STEFANO MOSETTI

Nato a Roma l’8 ottobre 1985, inizia a suonare all’età di tre anni con l’aiuto del padre e in seguito da autodidatta.
A 4 anni partecipa ai campionati italiani nella città di Terni, classificandosi primo nonostante la giovane età e l’incredulità della giuria. Successivamente i suoi genitori, visto la grande passione che aveva, lo iscrivono alla scuola di musica dove apprende le prime nozioni musicali.
A cinque anni partecipa ai campionati mondiali di fisarmonica diatonica e organetto a Santa Maria Nuova, nella città di Ancona, anche qui si aggiudica il primo premio speciale in tutte e due le categorie: Senior e Junior. Viene definito un prestigiatore dell’organetto,un caschetto di capelli biondi,due occhioni azzurri e due manine portentose per un grande estro musicale.
Nel 1991 viene invitato ad una rassegna musicale in Jugoslavia.
Partecipa a numerosi spettacoli PRO-UNICEF nelle città di Loreto, Pescara, Frosinone, Lucca, Roma, Torino e Firenze (serate condotte da Cino Tortorella).
Tale successo Stefano Mosetti lo deve soprattutto alle sue grandi possibilità di esecuzione e di composizione del suo strumento, dando allo stesso diffusione in tutta Italia e all’estero.
Successivamente partecipa al campionato di talenti internazionali ad Oslo (Norvegia) classificandosi per ben due volte 1° e una volta 2°.
E’ ospite al teatro Vespasiano di Rieti in occasione del 4° CantaFestival per bambini (condotto da Cino Tortorella).
Nel maggio del 1992 è ospite al Casinò Municipale di Campione d’Italia (Svizzera) per la rassegna di piccoli…..ma grandi artisti, serate presentate da Cesare Cadeo e Maria Teresa Ruta con la partecipazione straordinaria del coro VOCI BIANCHE DI SANTA CECILIA. Qui riceve l’attestato di benemerenza per i suoi meriti nel campo artistico e culturale.
Viene invitato alla trasmissione “E’ Domenica” su Rete 4, condotta da Cino Tortorella. E’ ospite d’onore della trasmissione “SEI MENO MENO ” su Rete 4, condotta da Iva Zanicchi. E’ ospite della trasmissione “PIACERE RAIUNO” condotta da Toto Cutugno.
E’ ospite della trasmissione “ UMBRIAFICTION ” condotta da Marco Predolin.
Incide la sua prima musicassetta.
Partecipa alla trasmissione “ BRAVO BRAVISSIMO ” su Canale 5, condotta da Mike Bongiorno.
Il 20/12/1994, nelle città di Madrid e Salamanca in Spagna, partecipa ad una rassegna per Talenti Internazionali, “ SOMOS LOS NINOS ”, trasmessa su Antena 3 e tenutasi nel Palacio de Congresos y Exposiciones de Castilla-Leòn, e si classifica ai primi posti.
Nel gennaio del 1995 partecipa ad alcuni spettacoli, nelle città di Pescara e Frosinone, condotti da Cino Tortorella.
Il culmine del suo successo Stefano lo raggiunge nella città di Garda, quando la piazza del porto viene invasa da migliaia di persone accorse per applaudire “BIMBI FELICI”, una manifestazione volta a ricordare Luciano Beretta, il grande poeta e paroliere meneghino che scrisse alcune delle più grandi canzoni italiane, scomparso all’età di 66 anni. Qui cala sul palco Stefano Mosetti ed entra in scena con il suo organetto a tracolla: manda letteralmente in visibilio il pubblico tanto che i suoi passi vengono paragonati a quelli di FREDDIE MERCURY ed un giornale intitola: “Avrebbe applaudito anche lui”.
Nel 1997è ospite al teatro di San Marino con la partecipazione dello staff di Canale 5 in occasione dell’inaugurazione della rete locale JTV.
In seguito acquisisce lezioni e nozioni di Pianoforte e Fisarmonica, così da diventare in poco tempo un pluristrumentista professionista e in modo da variare nei suoi spettacoli le tastiere, l’organetto e la fisarmonica con una facilità disarmante.
Da alcuni anni suona nel gruppo STEFANO MOSETTI “MUSIC LIVE” da lui formato.
Ha inciso CD tra cui “IO AMO TE” ed “INSIEME PER NON DIMENTICARE” ed è in preparazione la novità per il tour 2007.
Da qualche anno ha aperto una scuola di musica in cui si rende protagonista l’organetto, strumento di origini prettamente folkloristiche, fondendo anche il sound tradizionale e il suo feeling con l’originalità dei ritmi latini.
WebMaster: isalvi@libero.it
Redazione: info@organetto.it
© 2007 Organetto.it - tutti i diritti riservati