MARCELLO ALAJMO

Marcello Alajmo è nato a Palermo nel 1961 ed ha scoperto l'organetto nel 1998 studiando da autodidatta. In seguito ha partecipato a numerosi stage soprattutto in Francia e Belgio con alcuni dei migliori organettisti della scena internazionale quali Marc Perrone, Riccardo Tesi, Norbert Pignol, Stephane Milleret, Cyrille Brotto, Bruno Le Tron, Didier Laloy e Simone Bottasso, ampliando notevolmente tecnica e repertorio.
La sua ricerca musicale tende a scoprire le potenzialità espressive dello strumento, e lo porta ad interessarsi sempre di più all'evoluzione dell'organetto in nuovi contesti musicali anche al di fuori del linguaggio della musica tradizionale.
Ha spesso suonato in contesti teatrali "Eauphelia", i Nuovi Travaglini, "I pazzi di Palermo". Ha fatto parte della formazione palermitana di musica klezmer "A glezele vayn", e della band "Le Cozze" con cui ha inciso il CD "Maitres à penser".
Nel 2007 ha composto ed eseguito le musiche del documentario "Le finestre di Beslan" e "Sulla strada di Abibata".
A Tavola Tonda, nel 2009, ha animato il primo "Bal Folk" palermitano in stile francese, con un trio formato da organetto, flauto e chitarra.
Con Virginia Maiorana ha creato nel 2013 il duo "Cugini di mantice" nel cui repertorio si alternano sue composizioni originali e brani della tradizione europea.
Dal 2011 insegna organetto alla Scuola Popolare di Musica di Tavola Tonda ed è tra gli animatori delle Feste a bballu della Scuola
WebMaster: isalvi@libero.it
Redazione: info@organetto.it
© Organetto.it - tutti i diritti riservati