GLI ACCORDI FONDAMENTALI SULLA TASTIERA MELODICA
Sulla tastiera melodica di un organetto in tonalità SOL/DO si possono comporre gli stessi accordi presenti nella tastiera dei bassi, ad eccezione del MI maggiore (mancando la terza maggiore dell'accordo, ossia il SOL#).
In quest'ultimo caso si può sopperire con un accordo neutro di settima (MI SI RE). Altri accordi sono possibili, in particolare MI minore (MI SOL SI), RE minore (RE FA LA) e SI minore (SI RE FA#), ma sono poco utilizzabili, salvo il caso in cui si disponga nei bassi degli stessi accordi e/o di un registro che elimina le terze. Una ulteriore possibilità è data dalla composizione di accordi "rivoltati" ovvero triadi di note in cui la prima (tonica) è spostata all'ottava superiore (ad es. SI RE SOL) oppure la terza nota (quinta) è spostata all'ottava inferiore (ad es. RE SOL SI) rispetto all' accordo perfetto (SOL SI RE).
Più in generale, la particolare successione per terze delle note di ciascuna fila di bottoni, sia in chiusura che in apertura, consente di eseguire facilmente sequenze di bicordi di terza e quinta, che rendono estremamente semplice l'armonizzazione delle melodie e l'esecuzione contemporanea di due "voci" parallele sullo stesso strumento.
WebMaster: isalvi@libero.it
Redazione: info@organetto.it
© Organetto.it - tutti i diritti riservati